Il calendario U16 Elite

Posted by fila | Giovanili,News | giovedì 8 ottobre 2015 22:23

Andata

S. NILO BASKET PALLACANESTRO PALESTRINA Sab 17/10/2015 16:00
PALAZZETTO DELLO SPORT – Via G. Quattrucci snc – GROTTAFERRATA – (ROMA)

PALLACANESTRO PALESTRINA ANZIO BASKET CLUB Gio 22/10/2015 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

PALLACANESTRO PALESTRINA VIRTUS BASKET APRILIA Sab 31/10/2015 16:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

FORMIA BASKETBALL PALLACANESTRO PALESTRINA Dom 08/11/2015 11:00
PALESTRA – Via E. Filiberto – FORMIA – (LATINA)

PALLACANESTRO PALESTRINA STELLE MARINE Gio 12/11/2015 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

VIGNA PIA DIL. PALLACANESTRO PALESTRINA Mer 18/11/2015 18:15
PALACERIOLI – VIa Filippo Tajani 50 – ROMA – (ROMA)

PALLACANESTRO PALESTRINA OLIMPIA RM S.VENANZIO Dom 29/11/2015 11:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

BASKET FERENTINO PALLACANESTRO PALESTRINA Lun 07/12/2015 18:30
PALAZZETTO DELLO SPORT – Viale Aldo Moro – FERENTINO – (FROSINONE)

PALLACANESTRO PALESTRINA CLUB MARINO LIONS Gio 10/12/2015 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

Ritorno

PALLACANESTRO PALESTRINA S. NILO BASKET Gio 17/12/2015 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

ANZIO BASKET CLUB PALLACANESTRO PALESTRINA Dom 10/01/2016 11:30
BK ANZIO – Via Nettunense Km36,500 – ANZIO – (ROMA)

VIRTUS BASKET APRILIA PALLACANESTRO PALESTRINA Sab 16/01/2016 17:00
PALLONE TENSOSTATICO – Via Respighi S.n.c. – APRILIA – (LATINA)

PALLACANESTRO PALESTRINA FORMIA BASKETBALL Gio 21/01/2016 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

STELLE MARINE PALLACANESTRO PALESTRINA Sab 30/01/2016 17:00
PALAASSOBALNEARI – Piazza Regina Pacis 13 – ROMA – (ROMA)

PALLACANESTRO PALESTRINA VIGNA PIA DIL. Gio 11/02/2016 18:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

OLIMPIA RM S.VENANZIO PALLACANESTRO PALESTRINA Sab 13/02/2016 17:15
I.T.C. LEOPOLDO PIRELLII – Via Rocca Di Papa 113 – ROMA – (ROMA)

PALLACANESTRO PALESTRINA BASKET FERENTINO Gio 18/02/2016 19:30
PALAIAIA – Via Pedemontana Stella, 223 – PALESTRINA – (ROMA)

CLUB MARINO LIONS PALLACANESTRO PALESTRINA Sab 27/02/2016 17:30
PALESTRA COMUNALE – Via Appia Nuova Km 18,800 – MARINO – (ROMA)

ELITE FASCIA A
Girone unico formato dalle migliori 3 dei due gironi che si incontreranno con gare di andata e ritorno.

FINALE ELITE FASCIA A
Play off al meglio delle due gare tra le prime due classificate.
La prima gara si disputerà a casa della seconda classificata dove potrà essere previsto il risultato di parità; la seconda gara a casa della prima classificata e se al termine della gara ci sarà ancora parità – considerato il quoziente canestri – si andrà agli OT fino a determinare la squadra vincente.

Le iscritte al campionato U20 Eccellenza

Posted by fila | Giovanili,News | sabato 25 luglio 2015 10:03

Sono in totale 35 le squadre iscritte al campionato U20 Eccellenza che da quest’anno sostituisce di fatto la DNG U19 Eccellenza, tornando alle annate pari. Tradizionalmente le formazioni vengono suddivise in quattro gironi di qualificazione, con accesso alla fase finale e agli spareggi interregionali. Al Settore Agonistico l’ultima parola per le suddivisioni e regolamentazioni del caso.

Abruzzo Pall. Teate
Campania Cilento Basket
Emilia Romagna Basket Rimini Crabs
Pol. Pontevecchio
Fortitudo103 Accademy
Lazio Stella Azzurra Roma
Tiber Basket
Pallacanestro Palestrina
San Paolo Ostiense
Stella Azzurra Roma Nord
Liguria Pallacanestro Vado
Basket Follo
Lombardia Pallacanestro Cantu
Pall. Olimpia Milano
Pall. Alto Sebino
Pall. Aurora Desio
NBB Brescia
Marche Victoria Lib. Pall. Pesaro
Piemonte Junior Libertas Pall.
College Basketball
Pall. Moncalieri S.M.
Pall. Biella
Lib. Amici S. Mauro Bk
Il Canestro
Puglia Basket Francavilla
CUS Jonico Basket
Virtus Pall. Taranto
Sardegna Pol. Dinamo
Sicilia Orlandina Basket srl
Umbria Basket Todi
Perugia Basket
Veneto Basket Bassano
Virtus Basket Padova
Reyer Venezia Mestre
Basket Mestre

U19: Palestrina-Francavilla 81-61

Posted by fila | Giovanili,News | lunedì 16 marzo 2015 21:58

PALESTRINA: Mattei 10, Bruni, Dell’Angelo, Poggi 9, Pecetta 12, Pochesci, Temporin 8, Santarsia 5, Stirpe 14, Callara 23, Magistri. All. Bernassola
FRANCAVILLA: Miriello 3, Di Punzo 4, Bergamini 15, Caldarola 6, Donzelli 13, Quarta, Prete 15, Montanaro 2, Canzo 1, Masella 2. All. Olive
Parziali: 26-13, 43-26, 62-37

Nessun problema per la Mistermac Palestrina nell’ultima uscita casalinga di questa DNG, con una Francavilla che ha pagato già nel primo quarto la differente caratura tecnica. 26-13 convincente e dilatato nel secondo quarto sotto i colpi di un Callara quasi perfetto al tiro, poi è pura accademia per un successo che conferma gli arancio verdi al secondo posto e ora attendono i prossimi impegni di Reggio Calabria per poi chiudere in casa di Caserta e, in caso di percorso netto dei calabresi, andare a cercare la vittoria che li porterebbe di diritto alle Finali Nazionali di Torino. Un traguardo che sarebbe davvero prestigioso per il gruppo di Bernassola e Lulli, in una stagione già da ricordare.

Tabbi, accordo raggiunto con Forlì

Posted by fila | Giovanili,News | giovedì 16 agosto 2012 16:17

Esperienza in prestito lontano da Palestrina in questa stagione per un elemento della Under 19 prenestina e della prima squadra.
Alessandro Tabbi ha raggiunto l’accordo per indossare la maglia della Fulgor Libertas Forlì, storica società che permetterà al giovane atleta classe 1994 di compiere un grande salto approdando in un team impegnato nella prossima Legadue, con la quale senz’altro continuare e incrementare il suo processo di crescita tecnica e caratteriale, entrando anche negli allenamenti con la possibilità di figurare tra i dodici a refertodella prima squadra.
Per Tabbi, arrivato due anni fa nel settore giovanile prenestino, è il coronamento di una crescita che lo ha portato alla ribalta in Under 17 nella stagione 2010-2011 e con le prime convocazioni nelle nazionali di categoria. Nel suo curriculum arancio verde anche una finale nazionale Under 19 a Cividale, in questa stagione invece proprio un suo infortunio dopo la prima partita ha contribuito in maniera decisa all’eliminazione di Palestrina dagli spareggi di Pesaro. Riscatto ottenuto in C Regionale con la promozione ottenuta con la maglia della Virtus Praeneste.
La società augura ad Alessandro una stagione ricca di soddisfazioni e maturazione individuale, alla corte di due importanti figure del basket nazionale come Sandro Dell’Agnello e di Massimo Galli.

Foto da: smglatina.it

C reg. per la Virtus Praeneste Natale al terzo posto

Posted by safa | Giovanili,News | mercoledì 21 dicembre 2011 12:03
ANDAMENTO INCONTRO 5′ 10′ 15′ 20′ 25′ 30′ 35′ FINALE
A.S. VELESTER   18   29   46   57
VIRTUS PRAENESTE   20   38   53   68

A.S. VELESTER: Montis 5, BORRO 16, CAPPELLI 6, Gabanella, MICHIELETTO 9, Galoni 13, Mammucari, PRIORI, PIVA 4, Ceracchi 4.

All.: L. Frasca

VIRTUS PRAENESTE: QUARTUCCIO 9, Baroni 14, Caldiero 2, COLUZZI 16, MOLINARI 2, Cara 3, Cianfanelli 2, OMOREGIE 13, TABBI 7.

All.: M. Macchi

Arbitri: Bellamio di Latina e Antignano di Aprilia

La Virtus Praeneste chiude questa prima parte di campionato da protagonista andandosi a prendere due punti importanti su un campo difficile come quello del Velester e brindando al Natale con un superbo terzo posto in classifica.

Ma a Velletri non è stata una passeggiata e la  vittoria arriva dopo una partita spigolosa, a tratti nervosa, non bellissima tecnicamente e comunque mal gestita dalla coppia arbitrale che finisce per scontentare entrambe le compagini. Per giunta anche questa volta gli arancioverdi, tra infortuni e malattie  debbono fare i conti con assenze importanti come quelle di Brenda (influenzato), di Nozzolillo (problemi ad una caviglia) e di Casale (da tempo infortunato).

Si comincia venti minuti oltre l’orario stabilito per l’arrivo in ritardo dell’arbitro Antignano; i ragazzi di Macchi sono sempre in testa fin dal primo minuto, ma non tragga in inganno il risultato finale o l’andamento del punteggio perchè la vittoria è stata sicuramente sofferta con i padroni di casa sempre pronti a recuperare, anche quando i prenestini tentavano lo strappo.

Il primo quarto scorre via sulle linee di un sostanziale equilibrio con Borro che si mette in evidenza per i padroni di casa, ma sull’altro fronte emerge un Coluzzi in grande spolvero (12 punti per lui in questa frazione).

Quando la Virtus Praeneste tenta l’allungo, con Baroni che insacca una tripla e realizza poi da sotto in velocità, coach Frasca mette in campo l’esperienza di Galoni che con 6 punti consecutivi riavvicina gli avversari. Entra Cara, ma nel giro di tre minuti compie 3 falli, l’ultimo dei quali davvero dubbio, e  la partita sembra mettersi in salita; ma gli arancioverdi reagiscono e sprintano nel finale di tempo: la conclusione di Omoregie, una bomba di Tabbi ed il canestro finale di Coluzzi costruiscono nuovamente i 9 punti di vantaggio con cui si va al riposo.

Cercano ancora il recupero i veliterni che accorciano con il solito Borro (tripla e penetrazione) ben coadiuvato da Michieletto, mentre per gli ospiti segna solo Omoregie; la contesa si inasprisce, i padroni di casa la mettono sul piano fisico, i prenestini reagiscono a qualche provocazione, alcuni contatti evidenti non vengono ravvisati, insomma gli arbitri dimostrano di non tenere in pugno la partita.

Alla fine si genera un parapiglia nell’area ospite con Caldiero a terra e spintonamenti vari; a farne le spese è Coluzzi che entra in campo dalla panchina e viene espulso.   E’ forse il momento più critico per la Virtus che vede gli avversari riavvicinarsi pericolosamente nel punteggio fino ad arrivare al -2.   

Ma la squadra di Macchi non intende cedere, anzi risponde alla grande, e con le penetrazioni di un Baroni che va a mille ed i liberi di Quartuccio si riporta avanti chiudendo una difficile terza frazione sul + 7.

La tripla di Cara in apertura di ultimo quarto allarga la forbice, ma i padroni di casa aumentano ancora l’intensità, facendo le spese di una marcatura piuttosto aggressiva: dopo un minuto sono già a tre falli di squadra e poco dopo raggiungeranno il bonus. Comunque ci provano ancora ed è nuovamente Galoni (7 punti di seguito) a mettere in difficoltà la difesa prenestina per un nuovo riavvicinamento.

Ma i prenestini sono decisi a conquistare i due punti e mettono in campo grinta e volontà: le solite scorribande di Baroni producono punti preziosi, altri punti arrivano sui tiri liberi di Quartuccio e Molinari per via dei falli che il Velester è costretto a compiere per tentare il recupero (c’è anche un fallo tecnico assegnato alla panchina di casa per proteste); l’opera è completata da un  Tabbi sempre più concreto (ben 13 rimbalzi per lui) e prezioso per la squadra (3 recuperi e 2 assist).

Insomma una vittoria voluta e meritata che premia i ragazzi di coach Macchi e li proietta verso i piani alti della classifica, in attesa che il nuovo anno porti ancora soddisfazioni e successi.

(sa.fa.)

 (v. statistiche)

  

 

L’Under 21 riprende la corsa

Posted by safa | Giovanili,News | giovedì 15 dicembre 2011 00:38
ANDAMENTO INCONTRO 5′ 10′ 15′ 20′ 25′ 30′ 35′ FINALE
VIRTUS PRAENESTE   17   33   57   82
ALBA MONTEROTONDO   15   41   52   66

VIRTUS PRAENESTE: CAPORELLO 28, PERNA 7, LOMBARDI 25, LIBIANCHI 2, Andreoli 3, Angelone n.e., Mattogno 1, CILIA 16.

All.: M. Macchi

ALBA MONTEROTONDO: Spinelli 3, Moruzzi 2, FICINI 4, LUNA 16,  Nunzi,  MANCINELLI 12, SCHININA’ 21, SPEZZACATENE , Lazzaroni 8, Fantini. 

All.: G.A. Landi

Arbitri:  Gadda e Giannuzzi

Dopo lo scivolone in casa del Valmontone l’Under 21 reagisce e, sebbene in formazione rimaneggiata (soltanto 8 giocatori iscritti a referto), si impone, in casa, sui coetanei dell’Alba Monterotondo. 

Il primo quarto scorre via in maniera sostanzialmente equilibrata; poi gli arancioverdi sbandano e, con la complicità di una difesa piuttosto vulnerabile e di troppi palloni sprecati in fase di attacco, subiscono il gioco degli avversari che accelerano arrivando fino a 11 punti di vantaggio. Un leggero recupero nella parte finale permette ai prenestini di andare al riposo sul -8.

Cambia decisamente la musica nella terza frazione che vede i ragazzi di Macchi più concentrati e più attenti: dopo 2 minuti il divario è dimezzato e, poco dopo metà tempo, arriva addirittura il sorpasso.

Da qui in avanti la strada è in discesa per gli arancioverdi che giocano con maggiore intensità aumentando il vantaggio sulla formazione ospite, che paga anche qualche cenno di nervosismo con le espulsioni dell’accompagnatore e del giocatore Luna, entrambi per proteste.

Alla fine vittoria meritata per la Virtus Praeneste ed altri due punti in cascina che le permettono di mantenere la prima posizione in classifica.

(sa.fa.)

Lunedì l’under 19 ha bisogno del nostro sostegno!

Posted by | Giovanili,News | venerdì 4 novembre 2011 17:09

Lunedì l’under 19 ha bisogno del nostro sostegno nella gara più importante della stagione; dove ci si potrebbe giocare un pezzo di qualificazione alle finali nazionali di categoria. Il condizionale è d’obbligo per una manifestazione che la Federazione continua a sperimentare di anno in anno senza  mai trovare la giusta alchimia. Quest’anno ancora campionato lunghissimo e prima fase, dopo il preliminare regionale iniziato addirittura a fine agosto, che riserva lontanissime trasferte, nei giorni feriali, a ragazzi impegnati a fine stagione nell’esame di maturità. Complimenti alla FIP che dimostra di non avere a cuore la carriera scolastica degli atleti diciottenni. L’altra perla è il non far ancora loro  conoscere il destino che li aspetta nel prosieguo della stagione: sarà  una fase di spareggi oppure ci saranno delle ammissioni dirette alle finali nazionali al termine dei gironi in corso? Quante saranno le qualificate di questa fase? A pallina già lanciata, nella roulette, le puntate sono ancora sconosciute. Non vorremmo, pensandolo malignamente, che si aspettasse di conoscere le classifiche finali dei vari gironi per decidere poi per  fasi di spareggio (nel caso non fossero di gradimento della FIP le prime classificate) o di  qualificazione diretta.

 Al di là dell’astrusità delle formule resta la fondamentale importanza di supportare nell’incontro di lunedì i nostri ragazzi che si presentano imbattuti e a pari merito in classifica proprio con i coetanei della Stella Azzurra che scenderanno sul parquet del Pala Iaia seguiti da un nutrito gruppo di tifosi provenienti dalla capitale.

E’ una gara molto sentita dai nostri ragazzi e da coach Carosi che la vivrà come un doppio derby (il figlio di Andrea milita nei  giovani ‘96 della Stella).

La Stella può contare su una maggiore amalgama dei giocatori, che ormai si conoscono da tanti anni, mentre  Palestrina porterà la solita voglia del gruppo storico di non lasciare niente di intentato per strappare i due punti ai rivali di sempre.

Brutte notizie sul fronte arancioverde arrivano dallo stop subito in questi giorni dal play Quartuccio, che non dovrebbe farcela a recuperare per lunedì ma questo non dovrebbe bastare agli stellini per fregiarsi di ruolo di favoriti; in classifica sono 5 vittorie a testa e differenza canestri leggermente a favore di Brenda e company (+126 contro +114). Inutile scrivervi che sarà fondamentale l’apporto del pubblico sugli spalti del Pala Iaia per aiutare i ragazzi prenestini a trovare una vittoria importante magari anche con un occhio alla differenza canestri in attesa della gara di ritorno all’Arena Altero Felici. L’orario (ore 20) non aiuta la presenza dei tifosi locali che avrebbero preferito un orario dopo cena (ore 21) oppure anticipando la gara alle 19. I problemi di affollamento del Pala Iaia con la coabitazione della tante squadre del calcio a 5 non consentono  orari migliori e allora tutti a dieta e lunedì per cena:  “pane e basket giovanile“.

 

 

Travolgente Under 19

Posted by safa | Giovanili,News | martedì 25 ottobre 2011 00:23
ANDAMENTO INCONTRO 5′ 10′ 15′ 20′ 25′ 30′ 35′ FINALE
PORCARELLI PALESTRINA  17  33  45  53  61 74  81 90 
SMG LATINA  6 10 17 33 35 39  50 61 

GRUPPO PORCARELLI PALESTRINA: BARONI 3, QUARTUCCIO 17, Masella, NOZZOLILLO 12, Cianfanelli 8, Fassiotti 2, Caldiero 3, TABBI 10, BRENDA 13, Coluzzi 6, Cara 14, Hankir 2.

All.: A. Carosi

SMG LATINA:  CROATTO 2, PASTORE, Giancarli 15, Di Gennaro 5, Nwokoye 8, ROLLO 5, Longobardi, Mustacchio, DE ANGELIS 21, LAZZARO, Carboni 2, Tiscione 3.

All.: G. Di Manno

Arbitri: D’Amato e Venditti di Roma

Un’Under 19 da favola annichilisce lo SMG Latina che è costretto a subire i prenestini per tutti i 40 minuti, chiudendo alla fine con un passivo piuttosto pesante.

Partita bella e divertente con gli arancioverdi che fin dall’inizio impongono il loro ritmo indemoniato fatto di pressing e velocità: 5 punti iniziali di Brenda (tripla più canestro da sotto), intervallati da una realizzazione di Nozzolillo in entrata, mettono subito in chiaro le intenzioni dei padroni di casa.

I pontini non hanno neanche il tempo di riordinare le idee per abbozzare una reazione perchè l’azione prenestina si fa subito martellante: dopo i canestri di Baroni e di Quartuccio arriva anche la tripla di Cara (3/3 dalla lunga per lui) che scava il primo solco (15-6 dopo 4′ 30″).

De Angelis cerca di rianimare i suoi accorciando leggermente (17-10), ma saranno gli ultimi punti degli ospiti che, nei secondi 5 minuti del tempo non riusciranno a violare la retina avversaria; arrivano invece in rapida successione le bombe di Quartuccio che doppia gli ex compagni (20-10), i tre tiri liberi segnati da Cara a seguito del fallo di Pastore e ancora due triple (5 in totale per gli arancioverdi nei primi 10 minuti) di Nozzolillo e Cianfanelli.

Il punteggio è severo per gli ospiti fin dal primo mini-intervallo che si chiude sul +23 per il Gruppo Porcarelli, in virtù di un attacco spumeggiante e di una difesa che concede soltanto 10 punti agli avversari. 

Si riparte con la tripla di Giancarli che si danna l’anima per tentare il recupero, ma prima un canestro di Nozzolillo, poi un delizioso assist di Brenda coast-to-coast per Cara che realizza e 2 triple consecutive dello stesso Cara rintuzzano qualsiasi velleità di reazione da parte dello SMG. Quartuccio semina spesso il panico nella difesa avversaria, imponendo la regola del 6 (6 assist in totale, 6 falli subiti e 6 recuperi) e finalizzando i tiri liberi concessi; un’occhiata al tabellone luminoso e a metà tempo il vantaggio interno è decisamente consistente: +28.

Lieve flessione dei padroni di casa nella seconda metà del quarto e pontini che ne approfittano, con i soliti Giancarli e De Angelis, per piazzare un secco 11-0. Ma la replica dei prenestini non si fa attendere e Hankir da sotto e una bomba di Tabbi ristabiliscono subito il +24; un fallo tecnico a Nozzolillo sul finire del tempo permette agli ospiti di andare al riposo con 20 punti di distacco.

Terzo periodo da incorniciare per il bel gioco di squadra messo in mostra dai ragazzi di coach Carosi: fioccano gli assist, da quello strappa-applausi di Quartuccio per Tabbi che realizza da sotto, a quello invitante che lo stesso Tabbi, a sua volta, fornisce a Brenda che firma il 61-33 dopo 3 minuti.

Piove sul bagnato per i pontini che perdono anche Pastore per 5 falli, a seguito di un fallo tecnico sanzionato dalla coppia arbitrale; ora gli arancioverdi imperversano: Brenda, oggi signor 100 % (3/3 da 2, 2/2 da 3, 1/1 ai liberi), segna ancora dalla lunga, Tabbi prende rimbalzi e realizza, imbeccato ancora da Quartuccio, e poi un’azione corale impostata dai due terribili piccoli Baroni-Quartuccio, tutta in velocità, viene brillantemente finalizzata da Cianfanelli in entrata; il tutto è davvero molto bello e gli applausi del pubblico presente sono strameritati. 

La festa viene poi completata dal rientro di Coluzzi, al suo esordio in Under 19 a seguito di infortunio; prosegue la felice serata al tiro (sicuramente pregevole il 55% finale nel tiro da 3) e la partita prende la sua piega definitiva: alla penultima sirena sono ben 35 i punti di vantaggio per la squadra di casa .

Poco da dire sull’ultima frazione che vede i prenestini controllare agevolmente la gara e gli ospiti tesi a recuperare almeno qualcosa; finisce tra gli applausi convinti del pubblico e con la consapevolezza che questa squadra potrà dare quest’anno grosse soddisfazioni.

(sa.fa.)

(v. statistiche)

La Under 19 non lascia scampo neanche a Lecce: 57-89

Posted by safa | Giovanili,News | martedì 18 ottobre 2011 19:52
ANDAMENTO INCONTRO 5′ 10′ 15′ 20′ 25′ 30′ 35′ FINALE
ALL & MORE LECCE 5 14 22  32 35 39 41 57
PORCARELLI PALESTRINA  12  23 41  51 63 75 77 89

ALL & MORE LECCE: INGROSSO 7, PETRACCA 7, Nisi 1, Arnesano 4, Paladini 17, Moschettini n.e., SERIO 11, DELL’ATTI 5, PICCIOLO 5, Giuri, Casilli, Durante.

All.: R. Scialpi

GRUPPO PORCARELLI PALESTRINA: BARONI 11, QUARTUCCIO 9, Masella 4, NOZZOLILLO 15, Cianfanelli 18, Fassiotti 3, Caldiero 4, TABBI 8, BRENDA 7, Cara 6, Hankir 4.

All.: A. Carosi

Arbitri: Caforio e Leggiero di Brindisi

Ancora un successo in terra pugliese per l’Under 19 prenestina e ancora una prestazione da incorniciare per la compagine di Andrea Carosi che,  restando imbattuta, fa da battistrada in cima alla classifica.

La partita, come già accaduto a Brindisi, si decide nella prima parte, con il Gruppo Porcarelli che, dopo i primi minuti di equilibrio, prende il largo e mette al sicuro il risultato.

Si parte con la solita marcatura aggressiva da parte degli arancioverdi, che però non produce gli effetti sperati, complice qualche errore di troppo in fase di attacco: il 4-0 iniziale, firmato Tabbi-Brenda viene presto recuperato dai padroni di casa grazie alla tripla di Dell’Atti.  Poco dopo sono Baroni (azione 2+1) e Nozzolillo (penetrazione e tripla in sequenza) a proporre un mini-allungo per il +7 di metà frazione.

I leccesi non si danno per vinti e piazzano un parziale di 7-0 che rimette in equilibrio la partita, ma non fanno i conti con l’improvvisa alzata di testa degli ospiti che, imprimendo maggiore intensità alla loro azione, finalizzano un buon numero di palloni recuperati e producono un nuovo strappo: i liberi di Cara e Nozzolillo e i canestri pesanti di Cianfanelli e Brenda  costruiscono il + 9 già alla fine del primo periodo.

La tripla di Cianfanelli in apertura di secondo quarto porta subito il vantaggio in doppia cifra; gli arancioverdi alzano ancora il ritmo proponendo azioni in grande velocità ed operando un pressing a tratti asfissiante; le lancette dell’orologio non hanno ancora completato il terzo giro ed il tabellone luminoso segna già un rotondo 16-30.   La forbice si allarga, con Quartuccio e Nozzolillo in buona evidenza, ma è tutta la squadra che gira a meraviglia, producendo un basket piacevole e divertente; poco prima di metà tempo i liberi di Cara certificano l’avvenuto doppiaggio: 20-41.

Spingono ancora i prenestini e, giocando in scioltezza, raggiungono il 26-51, prima che un piccolo calo di concentrazione favorisca un 6-0 per i padroni di casa che, guidati da Serio e Paladini, vanno al riposo sul -19.

Si torna in campo e ancora un’accelerazione della squadra arancioverde fa lievitare il vantaggio esterno: sale in cattedra un Cianfanelli gigante che, in meno di 5 minuti, riesce a confezionare una tripla, 4 rimbalzi, 2 recuperi ed 1 assist impreziosendo una prova davvero superlativa; gli fa da spalla il solito imprendibile Speedy-Baroni (7 recuperi in totale per lui, oltre a 4 assist), mentre buone giocate arrivano anche da Hankir e Masella, con Caldiero e Fassiotti che si battono con grande impegno. Insomma ancora sprazzi di gioco piacevolissimi e punteggio che schizza sul 35-71 a meno di due minuti dalla penultima sirena.

La partita è chiaramente archiviata, nell’ultimo quarto il Gruppo Porcarelli, pur non perdendo il controllo della gara, alza un po’ il piede dall’acceleratore e termina con un successo sicuramente convincente.

Onore ai ragazzi di casa che si battono con vigore fino all’ultimo e onore alla Società New Basket Lecce che si segnala per ospitalità e signorilità, offrendo anche un piccolo rinfresco a fine partita.

(sa.fa.)

 (v. statistiche)

U19: il Porcarelli piega anche la Juve Caserta

Posted by safa | Giovanili,News | lunedì 10 ottobre 2011 22:29
ANDAMENTO INCONTRO 5′ 10′ 15′ 20′ 25′ 30′ 35′ FINALE
PORCARELLI PALESTRINA  8 18  22  30  36 51  58 62 
JUVE CASERTA  4 11 21 27 31 38  42 45 

GRUPPO PORCARELLI PALESTRINA: BARONI 2, QUARTUCCIO 3, Masella, NOZZOLILLO 12, Cianfanelli 6, Fassiotti 5, Caldiero 4, TABBI 5, BRENDA 17, Cara 2, Hankir 6.

All.: A. Carosi

JUVE CASERTA: Salzillo 2, RIANNA 3, Moretti, Benenato 4, Parrillo, Leone 7, VITRONE, DE CAPUA 9, TESTA 9, CEFARELLI 18, Borino.

All.: R. Petroccione

Arbitri: La Rocca di Roma e Picchi di Ferentino

Il Gruppo Porcarelli Palestrina non si lascia sfuggire l’occasione per conquistare due punti all’esordio casalingo e supera una Juve Caserta, niente affatto remissiva, che resta in partita fino a metà del terzo periodo per poi cedere al rush degli arancioverdi che, in meno di dieci minuti, sistemano la pratica mettendo in cassaforte il risultato.

I prenestini partono con il freno a mano tirato e subiscono l’avvio sprint dei bianconeri che vanno subito sul 4-0. Pronta però la reazione dei padroni di casa che, con un perentorio 15-0, chiariscono immediatamente le loro intenzioni; in evidenza Brenda (8 punti) e Cianfanelli (due triple).

Soltanto a due minuti dalla prima sirena i casertani riescono ad interrompere il lungo digiuno e a segnare con Benenato (15-6); tuttavia gli ospiti non si demoralizzano, anzi accorciano ancora le distanze con Cefarelli e Di Capua, andando al primo mini-riposo sul -7.

Continua nel secondo quarto il riavvicinamento da parte della Juve Caserta che dopo 1′ 30″ si porta sul -3, arrivando a ridosso degli avversari a metà tempo (22-21) e addirittura superandoli di una lunghezza poco dopo con una conclusione di Leone.

Grosse difficoltà per gli arancioverdi nel superare la difesa a zona imbastita dagli ospiti, scarsa precisione al tiro e difesa che concede troppi rimbalzi offensivi agli avversari: questi in sintesi i motivi della momentanea crisi dei prenestini che arrancano facendosi inchiodare ancora sul pareggio (26-26) da una tripla di Rianna a due minuti dall’intervallo. Gli ultimi 120 secondi vedono il Gruppo Porcarelli rimettere il naso avanti e chiudere, a metà gara, con 3 punti di vantaggio.

Le cose non sembrano migliorare in apertura di terza frazione: anzi è di nuovo la Juve Caserta a farsi minacciosa e a portarsi sul -1 grazie ad una conclusione da sotto del solito Cefarelli (davvero una buona prova per lui). Il primo canestro per i colori di casa arriva addirittura dopo 3′ 30″ per merito di Nozzolillo (in verità piuttosto impreciso finora).

Poi una palla rubata dallo stesso Nozzolillo che si invola verso il canestro avversario, segnando e subendo fallo da Testa  per un’azione da 2+1 scuote finalmente i ragazzi di Carosi che spingono ancora con un Brenda immenso ai rimbalzi (12 in totale per lui oltre ad un pregevole 8/10 al tiro da 2)  e con il nuovo entrato Hankir che lotta come un leone e realizza punti importanti. La Juve comincia ad accusare la stanchezza  ed a manifestare i primi segni cedimento; il vantaggio prenestino arriva alla doppia cifra e, alla fine, è proprio Hankir a firmare l’ultimo canestro del terzo periodo che decreta il +13 interno.

L’ultimo quarto si apre con un canestro di Tabbi (anche per lui ben 9 rimbalzi) e con Brenda che arrotonda il punteggio (55-38); gli ospiti cercano di reagire come possono, ma ora la gara è completamente nelle mani del Gruppo Porcarelli che tocca anche 19 punti di vantaggio.

Fasi finali con qualche errore da ambo le parti e partita che si chiude con l’ampia vittoria dei padroni di casa che consolidano il primo posto in classifica, in attesa di un’altra impegnativa trasferta, martedì prossimo in quel di Lecce.

(sa.fa.)   

 (v. statistiche)

 

Pagina successiva »