L’organigramma per la prossima stagione: lo analizziamo con Fabio Franciosi

organigramma palestrina

Il primo punto nei programmi di ripartenza per la nuova stagione è stato completare in queste settimane l’organigramma societario che si troverà a pianificare e gestire l’annata 2020/2021. Grazie alla smisurata disponibilità dimostrata da quasi tutti i “vecchi” collaboratori si è arrivati a definire un quadro abbastanza ricco e ben strutturato, con alcuni piccoli cambiamenti e un riassetto delle competenze. Nel dettaglio ci spiega quanto accaduto Fabio Franciosi, che ha assunto l’incarico di Direttore Operativo: “Per quanto mi riguarda è motivo di enorme orgoglio poter rappresentare questa realtà quotidianamente su vari campi e in diversi modi.
Il periodo che stiamo affrontando è sicuramente particolare, ma non di difficoltà. È piuttosto l’occasione per guardarci meglio dentro, organizzarci e recuperare la voglia di proseguire un percorso iniziato da tanti di noi ormai da qualche anno e che non ha nessuna intenzione di interrompersi.”
Quali punti siete andati a toccare?
“Quello che ci chiediamo ad oggi è una riorganizzazione pratica snella e veloce del lavoro ‘collettivo’ che si serva del giusto numero di persone, inquadrate nei ruoli loro accordati, e che vada diretta alle soluzioni dei problemi con proposte che arrivano direttamente dal ‘campo’ e che ci permetta di dare supporto a tutte le aree, dalla Prima squadra al Minibasket secondo un lavoro più che mai condiviso e delineato chiaramente.
Per questo sarà dato il giusto spazio e libertà di operare a delle figure nuove o non, che contribuiranno in maniera portante all’organizzazione e gestione tecnica di diversi settori. Primi tra tutti Giancarlo Maiolo e Alberto Chiapparelli, che ricopriranno il ruolo di Club manager di due diversi settori (Senior e Giovanile) mai come quest’anno in sintonia, per i quali la mia figura deve essere sempre e comunque ‘di supporto’ e non ‘al comando’ , così come sarà a disposizione dei nostri iscritti giovanili e minibasket e delle loro famiglie e di chiunque si affacci verso Pallacanestro Palestrina per qualsiasi tipo di iniziativa o necessità. “
Si riparte più carichi che mai dai più piccoli, un settore esploso lo scorso anno.
“Sul ‘pianeta’ Minibasket abbiamo deciso, di comune accordo con Alberto, di lasciare libertà propositiva e organizzativa a Eleonora Tomassi, in un settore dove l’iniziativa, la continua proposta di idee cestistiche e non, sono spesso importanti quanto o più delle scelte tecniche e per il quale abbiamo grande interesse e decisione di crescere quantitativamente e qualitativamente. “

Infine la chiosa più importante per comprendere lo spirito con cui si sta ripartendo.
“Al tempo stesso c’è voglia di accrescere l’entusiasmo di tutto lo staff tecnico, e dirigenziale, stampa e comunicazione, intorno alla prima squadra e a diversi gruppi giovanili affinché chiunque si senta parte di un progetto, sempre gratificato ed entusiasta di entrare al palazzetto per dare una mano fondamentale.
Dopo lo stallo, i dubbi, i problemi di questo periodo non facile e per niente entusiasmante direi proprio che siamo pronti a ripartire.”

Lascia un commento